Il negozio dei sogni

  Buongiorno vecchi e nuovi paperamici. Stanotte pensavo a quanto tempo è passato da quando ho cominciato a cercare ossessivamente un negozio dove dilapidare le mie fortune, dove sfogare le mie tristezze, dove festeggiare senza freni le mie gioie. Un negozio di cartoleria ovviamente, con carte, adesivi, ritagli, post-it, bustine, penne e pennarelli, astucci e…

Share

C’era una volta – S1 E2

Cari amici che capitate qui per la prima volta: questo post appartiene a una serie cominciata con una prima puntata che trovate qui. Naturalmente non siete obbligati a procedere con ordine, vi dico solo che questa storia è ripresa da una lunga ricerca fatta dal sito scrapbook.com dove potete leggerla intera e in originale, qui….

Share

Luoghi analogici

Ciao paperamici che visitate questo sito web: oggi è una bellissima giornata di sole che scalda, sono stata al centro per l’impiego a fare un bagno nella realtà dei disoccupati e per quanto avessi voglia di scappare a gambe levate devo ammettere che i bagni nella realtà sono sempre meglio delle elucubrazioni più o meno…

Share

C’era una volta – S1 E1

Cari paperamici, c’è voluto del tempo per arrivare a cominciare questo articolo, e ce ne vorrà forse ancora di più per arrivare alla fine. Ho trovato un’altra arma potentissima per la nostra battaglia che forse ormai si è fatta chiara: si tratta di far riconoscere la dignità e l’importanza di quello che viene considerato perlopiù…

Share

A cuore scalzo

Sabato ho partecipato ad un workshop di fotografia e styling. Detto così, significa qualsiasi cosa. Allora aggiungo che il corso lo ha organizzato Anabella Veronesi di MyWashiTape, (https://www.instagram.com/mywashitape/), e lo teneva Ishtar Olivera, (https://www.instagram.com/ishtarolivera/). Avete guardato il loro Instagram?? Per dire che se il corso fosse stato su la cottura perfetta della pajata sarei andata…

Share

Più felici più sani più buoni

Stavo studiando per scrivere un articolo suffragato da dati e ricerche sui benefici derivanti dal trafficare con la carta, ritagliare, incollare, scrivere, appicciare pezzetti di colori diversi (da qui in poi genericamente crafting). L’altro giorno l’ho trovato, l’articolo, già bell’e pronto, con rimandi, studi, e studi degli studi, sul sito biblico delle forniture per scrapbooking:…

Share

Ciao Milanoooooo!

Siamo state all’East Market. Arrivate alle 8,45, andate via alle 20,45: 12-ore-12 davanti al portone d’ingresso, sulla linea di corrente del portone opposto e soprattutto davanti alla casse della musica da far sentire in un padigliore di millemila metri quadri. Fra le istruzioni per la partecipazione al mercato era stato precisato “non lamentatevi della musica,…

Share

Spring capsule collection launch at East Market

Mi diverto tanto a scomodare espressioni consolidate e importanti per indicare le cose minuscole che facciamo a paperness. Io e mia sorella su un tavolino basso da divano tutte rannicchiate che tagliamo, appiccichiamo e proviamo e sbagliamo a manetta, per poi andare in posti che una volta si chiamavano mercatini scrausi a venderle. Adesso invece…

Share

30 motivi per cui hai bisogno di un quaderno nuovo

Abbiamo (quasi) finito la produzione per l’East Market. L’avevo detto? Paperness goes north: domenica 19 febbraio , a Milano via Ventura 14, dalle 10 alle 21. Farò un post appost(a) di riassunto delle varie creazioni: tutte nuove, niente inverno, vieni-primavera-vieni è il senso. Adesso però ho troppa voglia di mettere online questo prontuario che viene…

Share

Incowrimo 2017

Ne ho scoperto un’altra. Nel mondo dell’amore per la carta e dello scrivere a mano uno a un certo punto pensa di averle viste tutte….e ogni volta si sbaglia. Io per esempio non l’avevo mai saputo che febbraio, cioè da oggi, è il mese Incowrimo = INternational Correspondence Writing Month. Dei pazzi, o dei geni…

Share