Ne ho scoperto un’altra. Nel mondo dell’amore per la carta e dello scrivere a mano uno a un certo punto pensa di averle viste tutte….e ogni volta si sbaglia.

Io per esempio non l’avevo mai saputo che febbraio, cioè da oggi, è il mese Incowrimo = INternational Correspondence Writing Month. Dei pazzi, o dei geni (o, come è di solito, entrambi) si sono inventati di prendere il mese più corto dell’anno per darsi il compito di scrivere una lettera al giorno: a chiunque si voglia, vecchi amici, parenti, amanti, compagni di scuola, chiunque.

Lettere vuol dire fogli, penne, ritagli, adesivi, buste…tutto l’armamentario dello stationery addict chiamato in causa per una nuova ragione.

Avendo scoperto la faccenda pochi giorni fa non ho ancora capito che seguito abbia, ma di certo la cosa è internazionale e si sta diffondendo.

Io l’ho trovata, non so più come, qui – Part 1 – e qui – Part 2 . La faccenda è trattata in salsa vintage, con carte e scritte di gusto antico. Per me vale la pena guardare e farsi ispirare, e se piace copiare. Altrimenti applicare il tutto a una propria versione più colorata e moderna.

Per altre ispirazioni la bibbia è questo libro: Snail Mail. C’è il link per ordinarlo immediatamente (come avete fatto a vivere senza?) e qui il book trailer.

Ora devo andare, il mese Incowrimo è cominciato.

 

Credits per le foto: onecraftymumma.com e il libro Snail Mail

Share