Il primo complemese

Ieri era un mese dal giorno che abbiamo aperto. Non ho avuto tempo di scrivere qui, ero impegnata a fare bilanci, anche economici. Più importanti però sono le cose che abbiamo capito, quello che abbiamo imparato, le persone che abbiamo incontrato.

Lesson n. 1, più importante di tutte in assoluto: mi sono dovuta ricredere su quella che ho sempre pensato essere la percentuale di persone carine/antipatiche. Non so perché ma mi sembrava probabile, verosimile, un fair fifty/fifty. Se guardo invece chi è entrato da paperness tocca rivedere tutto, almeno 90/10 stravincono i buoni. Sarà l’occasione, il luogo? Non so, ma varie volte in altri meeting di devote a questa passione sono incappata in concentrati belli densi di velenosità, per cui non direi. Sarà che certe femmine sono splendenti, generose, affettuose, allegre, e buone e basta e a giudicare da queste ultime settimane sono moltissime. Insomma, non ho idea di come né quanto, ma abbiamo avuto degli incontri bellissimi, e se ci penso lo trovo incredibile.

In un mese abbiamo anche accumulato un buon numero di feedback su cosa piace di più, cosa va cercando chi entra qui, come si muove la dinamica delle vendite. Anche qui c’ho la lesson n.1! Eccola: gli oggetti vanno contestualizzati.

Sì, oggi vado con le banalità, o le cose che sanno tutti, e in teoria anche io, ma poi non le sapevo veramente.

Per esempio: è successo più volte che una cosa esposta anche bene in vista rimanesse dov’era per settimane. Poi una la compra, la fotografa usandola, o vicino a qualcos’altro, e bang! Da un momento all’altro quell’oggetto va a ruba. Chi era venuta prima dice: ma come ho fatto a non vederla?

In effetti era lì, bene in vista, ma non ti veniva in mente come usarla.

Per cui abbiamo fatto tesoro di quello che ci ha raccontato una cliente che a sua volta lavora in una famosa cartoleria:  nel periodo natalizio prepararano delle combinazioni di cose come idee-regalo.

Abbiamo colto il suggerimento e in 5 minuti pensato a qualche combinazione anche noi, non per i regali di natale ma per la valigia delle vacanze. Eccole qui, e con questa semplice carrellata inauguriamo il secondo mese di apertura.

Combo estate n.1 – quaderno a righe colorate + washi a righine + confezione di adesivi estivi

Combo estate n. 2 – quaderno da colorare (piccolo, da borsetta) + penne all’uopo + washi

Combo estate n. 3 – per forza cactus: quaderno con cactus da colorare, penna verde, gommine

Combo estate n. 4: il nuovo numero di Flow per fare gli esercizietti di disegno, per forza con il quaderno da colorare e le penne + washi e gommina

Combo estate n. 5, per chi ha la borsa già pesantissima: due piccoli notebook MiniLabo, due pennine colorate, e un washi in tinta

Per ultima cosa non posso non citare il nostro primo cartoaperitivo. Una di quelle cose di cui ti domandi: ma perché non l’ho fatto prima? Però ci vuole un post dedicato, entro il weekend e vi racconto tutto!

Oggi è il primo giorno del resto della vita di paperness: eccoci!

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *